Radici ieri oggi domani - associazione jam olevano romano

Bando di partecipazione II concorso letterario per poesie e canzoni ‘Radici’ Ieri, oggi, domani

L’Associazione Culturale J.@.M. – Juice of Arts and Music, con il patrocinio del Comune di Olevano Romano, con la collaborazione dell’Associazione Santa Maria di Corte e della Biblioteca Comunale,

bandisce

il II Concorso Letterario per Poesie e Canzoni dal titolo ‘Radici: ieri, oggi, domani’.

 

Tutte le caratteristiche e le modalità di partecipazione sono elencate negli articoli del presente bando, di seguito riportati.

 

Art. 1 TEMATICHE E FINALITÀ.
Il presente concorso ha lo scopo di promuovere la cultura del proprio territorio e con essa il senso di appartenenza al luogo in cui si è nati o si vive; consapevoli del fatto che il mondo di oggi è un mondo quasi senza frontiere e che ognuno di noi può avere la possibilità di vivere la propria vita in altri posti rispetto al proprio Paese di origine, ma con altrettanta consapevolezza che le nostre radici restano sempre in un unico luogo di nascita, cui si può restare legati per sempre e tornare nonostante la distanza di spazio e di tempo. Le radici sono ciò che ci lega ad un luogo, sono ciò che ci ha formato, ma che, allo stesso tempo, non impediscono di essere liberi di vivere la propria vita, ma anzi ci spingono a viverla o a cambiare. Nonostante tutto, a quelle radici, anche se distanti, si apparterrà sempre. In questa edizione il tema sarà Ieri, oggi, domani. Prendendo spunto dal titolo di questo famosissimo film, i testi partecipanti, oltre al legame con il proprio territorio, dovranno concentrarsi sul rapporto stesso con il luogo, individuando come esso era, come è oggi e come ci si aspetti sia nel futuro; quali emozioni suscitava, quali suscita e quali vorremmo che suscitasse un domani. In questo oggi, che è in continuo e veloce cambiamento, verso quel domani che tutti vorremo fosse come ognuno di noi lo immagina. Vivere il presente, cercando un futuro diverso e che, non per forza, debba distaccarsi dalle proprie Radici. Vivere per migliorare noi stessi, mantenendo vivi anche i nostri luoghi natii.
Il concorso sarà diviso in sezioni, descritte negli articoli successivi, così come tutte le modalità di partecipazione. Il mancato rispetto di tutti gli articoli e di tutte le parti del presente bando, compreso l’art.1, è motivo di esclusione dal concorso.

 

Art. 2 SEZIONI DEL CONCORSO.
Il concorso è articolato in quattro (4) sezioni, si partecipa esclusivamente ad una e unica sezione, a scelta dell’autore, di seguito indicate:

  1. SEZIONE POESIA IN ITALIANO: Si partecipa con un solo testo poetico in lingua italiana, che rispecchi a pieno la tematica del concorso e le caratteristiche base del testo poetico, con o senza rima. Non c’è limite di lunghezza del testo. Il testo presentato dovrà essere totalmente inedito e non iscritto ad altri concorsi.

 

  1. SEZIONE POESIA IN DIALETTO: Si partecipa con un solo testo poetico in vernacolo, che rispecchi a pieno la tematica del concorso e le caratteristiche base del testo poetico, con o senza rima. Non c’è limite di lunghezza del testo. Il testo presentato dovrà essere totalmente inedito e non iscritto ad altri concorsi. Per questa sezione, si richiede il testo in dialetto corredato dalla relativa traduzione in italiano; la mancata presenza della traduzione è motivo di esclusione.
  2. SEZIONE CANZONE IN ITALIANO O CANZONE IN DIALETTO: Si partecipa con un solo testo in lingua italiana oppure in vernacolo, che rispecchi a pieno la tematica del concorso e le caratteristiche base delle canzoni. Può esserci un ritornello, ma non è un vincolo necessario. Il testo proposto può essere presentato a prescindere dalla tipologia di genere musicale in cui potrebbe essere realizzato. Non c’è limite di lunghezza del testo. Il testo presentato dovrà essere totalmente inedito e non iscritto ad altri concorsi. Gli autori risultati finalisti, per questa sezione, durante la serata finale (si rimanda all’art.4) dovranno interpretare musicalmente il loro testo/canzone, con l’accompagnamento di chitarra acustica (propria) o pianoforte (presente in loco), personalmente o con al massimo un musicista accompagnatore. La partecipazione a questa sezione e con questa modalità può essere effettuata a nome dell’autore del testo o a nome del duo che si esibirà (il duo dovrà, però, comprendere l’autore stesso o gli autori se sono entrambi). Il tempo previsto per l’interpretazione dovrà essere al massimo di quattro minuti. Per i testi in dialetto si richiede la relativa traduzione in italiano; la mancata presenza della traduzione è motivo di esclusione. L’interpretazione si intende obbligatoria durante la serata finale; la mancata esibizione è motivo di esclusione. La canzone deve riportare la dicitura ‘la canzone è di completa invenzione dell’autore’.

Il mancato rispetto di tutte le caratteristiche, appena elencate, è motivo di esclusione.

  1. RACCONTI BREVI IN ITALIANO: Si partecipa con uno ed un solo racconto, che non dovrà eccedere le tre (3) cartelle/pagine in formato ‘word’ o ‘pdf’ e che dovrà avere le seguenti caratteristiche di impaginazione: carattere Times New Roman, grandezza carattere 12, interlinea 1.5, giustificato, margine da 1,5 a 2. Il racconto dovrà avere un titolo; tutte le altre caratteristiche come personaggi, tempo e ambientazioni sono a scelta dell’autore purché si rispettino e siano riscontrabili le finalità e le tematiche del concorso, espresse nell’art.1. Qualora si faccia riferimento a fatti e a persone realmente esistiti o esistenti o completamente inventati, il racconto dovrà, comunque, essere inedito e di completa invenzione dell’autore e pertanto riportare la dicitura ‘i personaggi, i luoghi e fatti narrati, pur potendo rispecchiare la realtà, sono di completa invenzione dell’autore’.

Il racconto presentato dovrà essere totalmente inedito e non iscritto ad altri concorsi.
Il mancato rispetto di tutte le caratteristiche, appena elencate, è motivo di esclusione. Durante la serata finale potranno essere letti alcuni passaggi dei racconti risultati finalisti (si rimanda all’art.4).

 

Art. 3 MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE.
Per ogni sezione, di cui all’art.2, si ha la stessa modalità di partecipazione. Gli autori possono partecipare soltanto e unicamente ad una sezione. La partecipazione al concorso è totalmente gratuita.

 

3.1 Possono partecipare autori, che, al momento della lettura del presente bando, abbiano compiuto i 16 anni, mentre NON c’è limite massimo di età. Possono partecipare i cittadini di Olevano Romano, dei paesi limitrofi regionali, extraregionali e nazionali. Possono partecipare autori di qualsiasi nazionalità purché i testi siano rigorosamente in lingua italiana e rispettino l’art. 2.

 

3.2 I testi dovranno essere inviati entro e non oltre il 22 DICEMBRE 2018, esclusivamente in modalità elettronica all’indirizzo progetti@associazionejam.it . La mail dovrà avere come Oggetto: Concorso Radici + Nome e Cognome dell’autore. La mail dovrà contenere un file con il testo con cui si intende partecipare, specificando la sezione. Un file con i dati dell’autore ovvero: Nome, Cognome, Data e Luogo di Nascita, Indirizzo di Residenza, Eventuale Luogo di Origine (se diverso dalla residenza), Recapito Telefonico e Indirizzo Mail, Codice Fiscale o numero Carta di Identità. Un file con una breve nota biografica sull’autore.
Tali dati dovranno essere corredati dalla dicitura ‘Acconsento al trattamento dei dati personali secondo il dlgs 196/03 e del gdpr regolamento europeo 2016/679’.
Si consiglia di inviare la mail con Avviso di Lettura.

 

3.3 Gli autori minorenni, oltre ai propri dati, dovranno inviare anche i dati di uno dei due genitori con le stesse modalità all’art.3.2. e con la dicitura ‘Autorizzo Nome e Cognome dell’autore a partecipare al II Concorso Radici’. L’assenza di tali dati è motivo di esclusione dell’autore minorenne.

 

3.4 Tutti i materiali e i dati dovranno essere inviati esclusivamente in formato ‘word’ o ‘pdf’, pena l’esclusione. I materiali inviati non verranno restituiti.

 

Art. 4 SELEZIONE DEGLI ELABORATI E SERATA DI PREMIAZIONE.
Tutti gli elaborati pervenuti, entro il 22 dicembre 2018 e secondo le modalità dell’art.3, verranno letti e selezionati da persone qualificate in ambito letterario e culturale.
Tra tutti gli elaborati pervenuti, verranno scelti tre (3) testi per ogni sezione, che saranno testi Finalisti.
Gli autori Finalisti saranno invitati a partecipare alla Serata Finale di Premiazione, che si terrà entro la fine di Gennaio 2019 (presumibilmente il 26 gennaio 2018) ad Olevano Romano, presso il Castello Colonna-Marcucci, in Piazza Santa Maria di Corte, dalle ore 18:00.

 

La data effettiva della serata sarà comunicata tempestivamente via mail o via telefono ai Finalisti (e a tutti i partecipanti anche non risultati in finale).

 

Durante la serata, gli autori risultati finalisti interpreteranno i loro testi, di fronte al pubblico e ad una giuria composta da persone qualificate in ambito letterario e culturale (onde evitare disguidi, i nomi dei giurati verranno indicati alcuni giorni prima o durante la sera stessa della premiazione). Per le sezioni 1, 2, 4 art.2, ci sarà a disposizione anche un interprete, qualora l’autore scegliesse di non volerlo leggere personalmente. Si richiede, vivamente, la lettura del testo da parte dell’autore stesso o dell’eventuale delegato, ma non è un vincolo.

 

Ad ogni testo, i giurati assegneranno una votazione da 5 a massimo 10 punti.

 

La valutazione prenderà in considerazione l’attinenza al tema, il rispetto della forma, l’uso della lingua italiana o del dialetto.

 

Tra tutti gli autori, ci sarà un singolo e unico vincitore per ognuna delle sezioni. Qualora ci fosse un ex aequo all’interno di una sezione, si provvederà ad un’altra eventuale interpretazione tra i testi arrivati pari e, quindi, ad un’altra votazione.

 

Il giudizio della giuria si intende insindacabile.

 

È strettamente consigliata la presenza degli autori finalisti alla Serata di Finale di Premiazione.

 

Qualora un autore fosse impossibilitato a partecipare, può delegare qualcun altro per partecipare alla serata, previa avviso anticipato. L’assenza dell’autore, o chi per lui, durante la serata di premiazione implica l’automatica eliminazione dell’opera stessa.

 

Art. 5 PREMI E ANTOLOGIA.
Il singolo vincitore di ogni sezione riceverà una targa di partecipazione, con relativa motivazione da parte della giuria. Inoltre: per la sezione 1, 2, 4 art.2, sono previsti premi culturali (non in denaro); per la sezione 3 art.2, è prevista la registrazione della propria canzone presso lo studio Ercolla Sound di Olevano Romano.

 

A prescindere dall’esito, gli autori più meritevoli avranno il loro testo pubblicato in un’antologia dedicata al concorso, che sarà disponibile e acquistabile la sera stessa della premiazione. Nell’antologia sarà presente la breve nota biografica degli autori, di cui all’art.3.2, e il testo con cui si partecipa.

 

I singoli vincitori delle sezioni riceveranno una copia gratuita dell’antologia.

 

Art. 6 INFORMAZIONI AGGIUNTIVE.
Tutto il materiale inviato non sarà restituito.
Per qualsiasi delucidazione, chiarimento e richiesta di informazioni riguardo tale concorso, è possibile contattare l’associazione culturale J@M attraverso l’indirizzo progetti@associazionejam.it o sulla pagina Facebook www.facebook.com/JAM.ass.cult oppure sul sito internet www.associazionejam.it. La partecipazione al concorso prevede il rispetto di tutti gli articoli e le parti di questo bando; qualsiasi inesattezza è motivo di esclusione degli autori e dei loro testi.